Andrea Pederzolli vince il Triathlon Sprint di Madonna di Campiglio

1 agosto 2014
Nicola Volpi

Pederzolli vince la prima edizione del Triathlon Sprint di Madonna di Campiglio. Scifo termina la stessa gara in terza posizione. Caretta all’X-Terra Italy conquista la slot per Maui.

Pederzolli a madonna di campiglio

Pederzolli a madonna di campiglio

Altro weekend di successi per UNI.TeamDomenica 27 luglio, Andrea Pederzolli, ha vinto la prima edizione del Triathlon Sprint di Madonna di Campiglio davanti ad Alessandro Terranova e al compagno di squadra sardo Alessandro Scifo. Gara che partiva dal freddo laghetto situato nel centro della piccola cittadina montana, 8 giri bike molto mossi e 3 giri finali di corsa anch?essa particolarmente mossa. Prova solida del trentino che già dalle prime bracciate ha imposto un ritmo elevato aumentando il proprio vantaggio sia nella frazione bike che in quelle finale di corsa. Scifo sorprende ancora con un?ottima gara prima di concedersi le meritate vacanze.
Lo stesso giorno è andato in scena la seconda edizione dell?Olimpico di Milano. Al via Michelangelo Parmigiani che già dalle prime bracciate ha imposto un ritmo elevatissimo. Gli unici a tenerlo sono stati Manuel Biagiotti ePaolo Bargellini mentre i primi inseguitori sono usciti a circa 1?. Subito in fuga il duo Biagiotti-Parmigiani che ha guadagnato sempre di più sugli inseguitori. Purtroppo un errore nel conteggio dei giri i due atleti a perdere del tempo prezioso. La frazione run ha sconvolto il podio finale con Biagiotti che ha vinto la gara, seguito dall?australiano della DDS Noble e da Davide BargelliniParmigiani causa problemi di fegato è stato costretto a calare il ritmo nell?ultima parte di gara finendo al settimo posto assoluto.
Il giorno prima, invece, a Scanno (Abruzzo) Gabriele Caretta e Nicola Sessini hanno partecipato all?X-Terra Italy. Starting list che presentava il meglio del triathlon off-road: da Cornard Stolz, 7 volte campione del mondo, Ruben RuzafaAsa ShawJim Thijs e molti altri. La gara consisteva in percorsi molto tecnici con oltre 2000 metri di dislivello resi ancora più duri dalla pioggia caduta durante la gara.
I due portacolori di UNI.Team, molto carichi alla partenza, hanno portato a casa un risultato straordinario. Gabriele Caretta ha concluso 17° assoluto e secondo di categoria, risultato che gli ha consentito di conquistare la slot perMaui, sede del mondiale X-TerraNicola Sessini ha terminato poco dopo, in 22ima posizione, arrivando anche lui in seconda posizione di categoria.
Il programma UNI.Team si pone l?obiettivo di dare la possibilità ad atleti di alto livello negli sport del triathlon e del nuoto di conciliare l?attività agonistica con gli studi e ha trovato il sostegno di vari enti che hanno deciso di porre il proprio Patrocinio tra cui la Provincia Autonoma di Trento, il Comune di Trento, il Comune di Predazzo e il CONI Provinciale di Trento.
Numerose anche le aziende che hanno deciso di investire con una sponsorizzazione tra cui Sport Time srl ed Ecomaterie srl. Il supporto tecnico è garantito da KaskPasta Young EnduranceCampagnoloDeda Elementi,PowerBarfi?zi:kSan PatrignanoSantiniNRC occhialiAqua Spheretrispecialist.comallenatime.com e New Balance.

fonte: triathletaperpassione.blogspot.it