Classifiche e risultati di triathlon week end 4-5 Ottobre

6 ottobre 2014

Come ogni settimana, pubblichiamo le classifiche e i risultati di triathlon che sino svolti nel week end appena concluso, 4-5 ottobre.

Risultati di triathlon di Barcellona

Categoria: IronMan

Nazione: Spagna

Commenti:

Classifiche

Risultati di corsa DeeJay Ten Milano

Categoria: Corsa

Nazione: Italia

Commenti:

Classifiche

Risultati di triathlon Riccone

Categoria: Trathlon Sprint

Nazione: Italia

Commenti: 

Nessuna sorpresa nella prima giornata di gare a Riccione che ha assegnato i titoli assoluti di triathlon sprint.
Le prime a partire sono state le donne , con Gaia Peron (Fiamme Oro) a condurre le danze in acqua, con  Alessia Orla (DDS), a ridosso del duo di testa la giovane De Quarto (Minerva Roma). Leggermente attardata Mazzetti (Fiamme Oro) che comunque parte subito decisa all’inseguimento. Davanti Peron e Orla tentano la fuga, riescono però a guadagnare solo pochi secondi sulle inseguirtici e si presentano in T2 con circa una trentina di secondi di vantaggio. La prima a cedere è la Orla, mentre da dietro rientra furiosa la Mazzetti che grazie al miglior parziale assoluto non si lascia sfuggire la vittoria e la doppietta tricolore dopo la vittoria a Sapri. Con lei sul podio Peron (seconda) e Orla (terza). Da segnalare le numerose cadute provocate dall’asfalto reso viscido dalla pioggia caduta nella notte e prima mattina.

Il pomeriggio è stata la volta degli uomini, con il nuoto tirato da Fabian (Carabinieri)e Pera (Peperoncino), ma tutti i bigs tutti a pochi secondi. In bici come spesso capita è Giulio Molinari (Carabinieri) a tentare la fuga solitaria riuscendo a racimolare un vantaggio esiguo. La frazione finale decide la gara, con Alessandro Fabian che precede tutti sotto lo striscione di arrivo centrando il bis di titoli dopo quello di Capri, precedendo i suoi compagni di squadra Daniel Hofer (miglior parziale assoluto a piedi) e Massimiliano De Ponti. Ai piedi del podio il “padrone di casa” del Td Rimini Mattia Ceccarelli, autore di un ‘ ottima gara.

Classifiche

Risultati di paratriathlon di Riccione

Categoria: Paratriathlon

Nazione: Italia

Commenti:

Grande festa per i campionati italiani di paratriathlon, manifestazione conclusiva della due giorni da record di Riccione. 20 gli atleti al via davanti una folla impressionante di spettatori che non hanno fatto mancare il proprio supporto fino alla conclusione della manifestazione. Il ringraziamento non può che andare alla TD Rimini che si e’ presa carico dell’organizzazione di un ulteriore evento molto complesso ed a quei volontari – tutti atleti – che dopo aver concluso la loro gara nella precendere rassegna, si sono dedicati al paratriathlon come handler.  Altissimo il livello tecnico degli atleti che hanno gareggiato sotto gli occhi attenti del Ds Simone Biava: al via tutti gli azzurri della nazionale, ma anche campioni provenienti da altri sport, come il campione del mondo in carica di Handbike Luca Mazzone o i nuotatori Simone Ciulli, reduce da Europei e Giochi del Mediterraneo e Angelo Rammazzo. Diversi gli esordi in gara, tra cui quello del giovanissimo Simone Barlaam e di Bernardo Bernardini, alla pari degli appassionati alla disciplina Mauro Mazza, Haki Doku, Giorgio Vanerio e Gianluca Cacciamano che, in particolare, dopo aver gareggiato tanto sui campi gara del centro Italia, e riuscito a laurearsi campione. Per tutti vi è un obiettivo da raggiungere, se non la vittoria, il miglioramento del proprio crono. Vittoria nei Tri1 per Giovanni Achenza in una gara che ha visto un bel duello per la seconda e terza posizione tra Simone Baldini e Rammazzo. Vittoria tra le donne per Rita Cuccuru. Nei Tri2 riconferma di Gianni Sasso su Vanerio e Barlaam. Nei Tri3 si impone ancora una volta il vicecampione del mondo Michele Ferrarin su Bernardini e Mazza. Nei Tri4 vittoria per Alessio Borgato ed Irene Riviera. Vittorie anche per Cacciamano (Tri5) , Fabio Lotti con la sua guida.  Nei Tri6 è da segnalare  Maurizio Romeo  guidato da Matteo Annovazzi ed il giovane promettente Manuel Marson guidato da Alessandro Burato. Grande soddisfazione per il Project manager Neil MacLeod per la gara che ha concluso la prima edizione del circuito Italian Paratriathlon Series: circuito che nelle sue 4 tappe, tutte di altissimo livello organizzativo e di pubblico, ha visto confrontarsi nel corso dell’ anno oltre 40 atleti. Un successo nazionale che rispecchia quello internazionale dell’ ITU International Event di Iseo dello scorso luglio, gara che è stata presa come esempio dall’ Itu come standard organizzativo e di sinergia tra attività federale e comitato organizzatore.

Con i Campionati italiani si chiude la entusiasmante stagione 2014 del Paratriathlon italiano.

Classifiche

Fonti: Fitri.it, triathlonchepassione.it, fcz.it