Un racconto per trovare la propria zona di confort. Motivazioni per lo sport.

21 luglio 2014
Nicola Volpi

Una storia motivazionale di una recente esperienza che ho passato nel corso di una 120 km ad alta intensità di allenamento in bicicletta. Durante questa esperienza ho davvero pensato che non ce l’avrei fatta ed ero veramente fuori dalla mia zona di comfort, senza alcun ritorno. Sono stato costretto ad affrontare i miei problemi e superarli senza l’aiuto di nessuno tranne me stesso. Le lezioni che ho imparato da questa esperienza possono essere trasferiti a tutti gli aspetti della vita e vi spiego esattamente come.

Un racconto che oggi vi proponiamo per superare quei momenti di difficoltà che durante le attività sportive inducono chiunque a voler smettere, a fermarsi. Come ha appena dichiarato il personal trainer Nates Way, qua sopra, e anche #illegaltriathlon condivide, non si deve mai mollare, anche nella vita, perché #sehaifreddostayhome