…poi fai come ti pare

28 aprile 2016

facepalmETTjpg
Hai Freddo?…STAY HOME

Mi giravo ogni tanto a guardarlo, e quello mi restituiva delle occhiate che sembravano dire:
<<Beh, che c’è? Pedala!>>
Doveva essere in preda al classico “agonismo balordo”. Si tratta di un meccanismo infernale che, quando prende il sopravvento, ti spinge in una spirale di autolesionismo: cerchi ogni energia, metti alla prova tutte le fibre muscolari e stravolgi il ritmo respiratorio.
Il motivo? Restare attaccato a chi ti precede senza se e senza ma. L’agonismo balordo -spesso perdente- si ciba dell’illusione di poter eguagliare, magari battere, un altro sportivo che in generale o in un dato frangente sai razionalmente esserti superiore, ma al quale non ti riesce di “darla vinta”.
Inutile pazzia.
poi fai come ti pare !
2 giorni prima della gara riposati….. poi fai come ti pare
la sera prima della gara mangia bevi scopa fuma…
il giorno di gara gli altri non esistono….
durante la gara gli altri non esistono………
non è un tuo problema se lui/lei non sanno cosa fare in gara……
non sperare sull’aiuto degli altri in gara………
non è un tuo problema se lui/lei hanno una ruota a terra…
non sperare che qualcuno ti aspetti in gara…
non è un tuo problema rispiegare il briefing sulla gara…
non essere gentile in acqua tanto un calcio o una manata la prendi….
non è un tuo problema se il calcio o la manata che gli rifili lo fa affogare…
non ascoltare i consigli di chi non ha mai gareggiato….
non ascoltare i consigli di chi ha gareggiato….
il chip deve essere il tuo tatuaggio…
i sali minerali nella borraccia non servono….
la borraccia in uno Sprint non serve nemmeno….
metti solo acqua nella borraccia….
in una gara Sprint non si mangia….
in una gara Sprint si esagera…
in una gara Sprint si spinge sempre…
in una gara Sprint il cuore sembra ti scoppi ma ne hai ancora…
stringi di più l’occhialino….
datti una crema sul collo…
piscia nella muta prima di nuotare…
in una gara Sprint il nuoto conta tantissimo…
quando nuoti non sbagliare traiettoria e non impazzire a guardare la boa…
non sarai mai l’ultimo in acqua sfrutta la scia di chi ti precede……
la muta toglila appena tocchi terra se non sei capace non perdere tempo toglila in zona cambio….
indossa subito quella merda di casco e allaccialo…
non tentare cose nuove, gli scarpini predisposti sui pedali lascialo fare agli altri, indossa gli scarpini e corri con la bici….
in uno Sprint i calzini non si indossano…
in uno Sprint la bicicletta non fa la differenza….
in uno Sprint la corsa può fare la differenza…
non fare cazzate del tipo mi sciolgo un po le gambe prima della gara a corsa o in bicicletta….
studia bene dove posizioni la bicicletta in zona cambio….
calcola le uscite e le entrate in/out bike/run….
il pettorale del cazzo va messo dietro schiena in bike….
il pettorale del cazzo va messo davanti alle gioie quando si corre…
cerca di evitare chi ti mette ansia….
se sei ansioso non rompere i coglioni agli altri che gareggiano….
non lamentarti non serve….
la gara è gara il divertimento viene dopo…..
non fare lo sbaglio di gareggiare per battere un tuo amico….
non fare lo sbaglio di vantarti prima, durante e dopo la gara, rimani sempre te stesso…
se nasci stronzo cerca di non esserlo il giorno di gara…
se hai sbagliato qualcosa in gara raccontalo ad un tuo amico che non tiene il semolino vedrai che dopo poco tutti lo sapranno…
dopo la gara goditi tutto quello che puoi e ricorda sempre che sei un privilegiato vivere un’esperienza nel triathlon non è da tutti…
NESSUNO GAREGGIA AL TUO POSTO IL RISULTATO FINALE E’ SOLO TUO
IO FOSSI IN TE PARLEREI POCO DI QUELLO CHE STAI PER FARE I CORVI SEMBRANO NON MORIRE MAI….

POI FAI COME TI PARE

IllegalFamily advice